venerdì 18 agosto 2017

VALLÉE - un paio di giorni in Valgrisenche


Siamo partiti proprio il giorno di ferragosto, ma non avevamo scelta, gli impegni di ogniuno di noi non ci avevano lasciato ulteriore spazio.
Le giornate sono state belle ma un po' troppo calde, ma noi ci siamo accontentati e divertiti comunque.

Il primo giorno abbiamo fatto visita alla falesia de La Mecca, dove ci hanno raggiunti anche Gianni Carbone e Laura.
Siamo riusciti a scalare con condizioni buone e nel pomeriggio, quando è venuta l'ombra, direi anche ottime.

La sera abbiamo cenato e pernottato presso il Dortoir Le Vieux Quartier, ottima la cena e meravigliose le bottiglie di vino (🍷 hanno una buona scelta di vini).
Il giorno successivo anche se un po' assonnati siamo saliti alla falesia de Miolet alta, dove, per puro caso, abbiamo incontrato l'amico Daniele Brignone e tanti altri simpatici Climbers. La giornata più umida e calda della precedente ci ha sminchiati a dovere i polpastrelli.
Così, verso le 17 abbiamo optato per una fresca birra ed un ottimo panino al Bar de l'Aouille sulla piazza di Valgrisenche.


lunedì 14 agosto 2017

FINALE - Gola dei briganti

Quanto tempo è passato dall'ultima volta che siamo stati in questa falesia.
Diciamo che in questo momento non è proprio il genere di scalata che mi si addice, il crick non è ancora tornato nelle mie braccia 😬.

Ma eravamo in buona compagnia e alla ricerca del fresco vicino a casa.
Francesco aveva un sospeso con "Il lupo della steppa" 7a/b e allora eccoci li, io la Ci e Daniela a prendere bastonate.
Chapeau a Fra che al secondo giro di giornata chiude la via.

martedì 8 agosto 2017

FRANCIA - Davidino si conferma al top a Céüse

Tre giorni nella Falesia (con la F maiuscola) più bella del mondo e tre super linee salite a confermare un'inarrestabile crescita verso le altissime difficoltà, ed una forma psico-fisica da veri Top Climber.

Le vie salite sono: "Les Colonnettes" 7c+ 2Go, "Carte blanche" 8a 2Go e la temutissima "La femme blanche" 8a+ dove la chiodatura molto distanziata gioca un ruolo emotivo non da poco.
Il ragazzo si sta avvicinando a grandi passi a prestazioni veramente elevate.
 
DAVIDE GO! GO! GOOOOOO!

lunedì 31 luglio 2017

DAVIDE CARENA - sempre più grande

Quando ci incontriamo in giro per falesie o al bar, lo osservo e l'ascolto discutere delle sue ultime performance.
Mi torna sempre alla mente un ragazzino con i capelli arruffati che giocava nella terra alla base delle falesie con la sorellina Sofia, completamente indifferente alla scalata praticata da papà Mauro e mamma Elena.
Adesso a soli 15 anni e con un'escalation rapidissima ha raggiunto un livello altissimo confermandosi di diritto tra i Top Climber genovesi, in poco più di due anni è passato dal 7a all'8b+.
Non ama molto le competizioni sulla plastica, dove partecipa con buoni risultati, i suoi sogni e la sua passione sono sulla roccia dove da il massimo di se. 


Lo scorso fine settimana, nella falesie Caffetteria nella alta Val Pennavaiere, una delle falesie estreme di cui abbiamo parlato ultimamente su questo Blog, e si è regalato un paio di belle realizzazioni: "Arabica" 8a e "Java" 8a+
Nelle due settimane precedenti sempre in Valley, all'ErboB ha salito altre tre linee prestigiose: "Canapa" 8a+, "Digitale" 8a 2Go e "Nepenta" 8a 2Go.
Mentre al Grotto di finale ha salito lapoco ripetuta  "Caboni sedi  ...gei cantasse" 8b.


Che altro dire:
         GANDE DAVIDINO!!!

giovedì 20 luglio 2017

VALPENNAVAIRE - Matteo e Dinda puntano in alto...


E' ormai da un po' di tempo che si sente sempre più parlare di queste falesie dell'alta Val Pennavaire, dove Andrea Dinda Bisio e Matteo Gambaro, i più attivi dell'Associazione ROC PENNAVAIRE, stanno lavorando da anni per tirare fuori linee da urlo.
Da una chiacchierata con Matteo:
...Le falesie Caffetteria e Astronave sono due settori chiodati da Dinda a partire da almeno 3 anni fa.
La Caffetteria l'avevamo scovata insieme in una delle nostre scorribande esplorative.
L'Astronave invece, l'aveva iniziata Dinda al tempo del Quartiere, un settore chiodato qualche anno fa sempre li in zona..

Il comprensorio ha un potenziale enorme ma la distanza, la stagionalità e le difficoltà medio alte hanno richiesto un bel po' di tempo per renderle in parte fruibili.
Io in cerca di progetti, l'anno scorso ho iniziato un altro settore ancora secret-spot, che conta già ben 25 linee dal 6 al 9, che renderemo fruibili a tutti a partire probabilmente dalla prossima stagione, al momento  ho interrotto i lavori nella falesia sopracitata per dedicarmi insieme al Dinda alle falesia Caffetteria e Astronave, dove molte sono ancora le potenzialità inespresse.
Cosi oltre alle vie già pubblicate ho liberato tutte le vie più umane all'Astronave compreso un 8b bellissimo "Apollo 13".
Ho chiodato un progetto che ha dell'incredibile per il prossimo autunno, di grado molto alto ma possibile.
Il caldo ci ha fatti spostare alla Caffetteria dove ho liberato la linea "Arabica" 8a, chiodata da Dinda anni prima, poi dimenticata, ma dopo una ripulita ha mostrato quanto era bella, ed è  già molto ripetuta.

In seguito sono nate altre tre linee tra cui "Arabesco" 8a+ e "Collino" 8b davvero molto belle, ed un  7c+ "Corretto" di cui ho fatto la F.A. come per le altre.
Abbiamo creato altri tre nuovi progetti estremi ognuno diverso dall'altro, due probabili 8c e una linea superiore in bellezza e difficoltà che credo rappresenterà la via di riferimento della alta valle negli anni avvenire.
Diciamo che i preparativi per la stagione buona sono terminati e gli obbiettivi sono, liberare queste linee per per l'autunno e naturalmente continuare al progetto ancora irrisolto all'erboristeria.
Dinda ha ultimato la chiodatura di una linea molto difficile che amplia la gamma della Caffetteria e sta sviluppando l'adiacente settore Il Pub, che ha bisogno di frequentazione e rappresenta quella gamma di gradi che mancanvano, dal 6b al 7a.
Scalare per me rappresenta avere degli obbiettivi, come tutti credo, tra lavoro e tempo a disposizione ho la fortuna è l'esperienza per scovare nuove linee, in un territorio che credo sia una miniera dell'alta difficoltà, e che tra qualche anno qualificherà la Val Pennavaire tra i centri di arrampicata più importanti d'Italia, per le sue grandissime variabili e diversità, anche perché da qualche tempo Dinda si sta dedicando a settori più facili cosi da ampliare la gamma.
Insomma prima c'era solo il medio difficile...   ...da ora e nel prossimo futuro avremo: il facile, il medio, il difficile è l'estremo.
E tanta, tanta qualità!!!

Gli chef consigliano oltre le vie già citate:
All'Astronave:
Prometeus 8b+
Discovery 7b+
Soyuz 7a+

Alla Caffetteria:
Arabica 8a
Effeti 8a
Esse4 7c

BUONA SCALATA A TUTTI !

AIRALE - ciao bella 7c+/8a di corsa

Domenica scorsa siamo tornati ad Airale per riuscire a scalare un po' al fresco ma anche perché ci piace la falesia.
Filippo Laurora su "Ciao bella" 
Si è unito alla cumpa anche il local Filippo Laurora (http://filippolaurora.blogspot.it), nonostante fosse sceso la sera prima da una salita al Castore e dovesse ritornare al Rif. Gnifetti in serata per una salita alla Parrot il mattino successivo.
Sapevo che in questa falesia aveva un progetto da chiudere e così il giorno prima gli avevo messaggiato che noi saremmo stati li.
Alle 11 siamo in falesia, io è le ragazze facciamo un paio di tiri ala settore Truna, Fil e Francesco salgono subito al settore Zampa.
Qundo arriviamo anche noi, Filippo ha già fatto un paio di tiri di riscaldo, tra cui "Peccato di gioventù" un 7a che mi piacerebbe riprovare per chiuderla, anche se l'unico giro fatto la volta precedente non mi aveva soddisfatto, ma sono curioso di vedere se la muscolatura della mia spalla fa progressi.
Francesco Paparella su "Peccati di gioventù"
Fil non mi da neppure il tempo di salire su una via laterale al suo progetto per fargli le foto dall'alto, ha fretta perché nel primo pomeriggio deve scappare per prendere la funivia e salire al rifugio dove è atteso.
Così lo guardo salire agile fino al crux, da dove salta fuori con un paio di dinamici e quattro strizzate, poi un po' di resistenza sulle ultime prese con gli avambracci che esplodono, ma la catena è sua.
"Bravo amico mio, ti sei fatto la via di corsa!"
Francesco fa un tentativo sul 7a ma viene respinto.
Alen su "Il suonatore Jionas"
Cinzia e Daniela salgono "XL Mountain" 6a+, e Fil fa di corsa "Cello fan" 7b/+ e poi sempre di corsa fa lo zaino e scappa alla volta del Monte Rosa.
Al promo giro su "Peccati di gioventù" rimango un pochino disorientato dalla quantità di segni di magnesite sul crux e mi appendo, ma le sensazioni sono buone e il giro successivo me lo bevo, "bravo Chiappino!"
Al giro dopo anche Fra sale il tiro e poi flasha "Fino alla fine" 6c+.
Le ragazze salgono "Il suonatore Jones" 6b+.
Scendiamo a Quincinetto che é sera, l'autostrada è intasata dalla coda (strano!) così optiamo per la tradizionale birra al bar "5 e 3 8" (sique e trei eutu) e poi alla pizzeria "Magna Rosa" per una eccellente pizza.
Una bellissima giornata in buona compagnia.

sabato 15 luglio 2017

FINALE - Falesia Tibet elenco vie aggiornato

Wafaa Amer su Lhotse 7a (pic by Gerry Fornaro)
Dopo l'entusiasmante riuscita del primo contest femminile "HOTSPOTFINALE" svolto appunto nella falesia di Bric Grigio il nuovo settore nato a destra di quest'ultima per mano della rinomata ditta Fornaro&C, il settore Tibet e' stato preso d'assalto da climbers in vena di cimentarsi sulle vie scelte per il contest o sulle nuovissime da liberare.
La falesia è raggiungibile seguendo il sentiero che sale passando davanti all'Agriturismo Cà d'Alice e proseguendo poi sotto la falesia di Bric Grigio proseguendo ancora verso destra in pochi minuti si raggiunge il nuovo settore.
In questo periodo il settore va in ombra dopo le 15. 
Questa falesia è un gioiellino ma,   ...bisogna andarci belli tonici!


Ecco l'elenco delle via da sx verso dx : 
1 - IL LEOPARDO DELLE NEVI  7a+ 
stupendo  spigolo strapiombante aereo e audace nella linea, sicuramente una delle più gettonate!
FA di Sebastian Bush, 1^ ripetizione femminile di Raffaella Cattalorda.
2 - PILASTRO LASHA  6c 
bella via lunga con uscita impegnativa
3 - BLACKMOUNTAIN  7a
la più lunga della falesia quasi 30 mt.  molto bella con uscita da intuire
4 - NEPTUSE ?
...in odor di 8b ma ancora da liberare. Linea pura probabile must nel futuro.
5 - VIA I CINESI DEL TIBET   7c 
strapiombante lavagna fisica con blocco intenso 
FA di  Lorenzo Fornaro, 1^ ripetizione di Sebastian Bush.
6 - ANNAPURNA 6B  
la piu facile del settore ...ma non banale
7 - LHOTSE 7A  
fantastico  pilastro di dita .....on sight di Wafaa Amer e Raffa Cattalorda durante il contest.
8 - K2   8a 
FA di  Lorenzo Fornaro, 1^ ripetizione di Sebastian Bush.
9 - EVEREST ?
da liberare presenta una sezione estrema.
10 - PUMORI  7b+ 
FA di Sebastian Bush.
11 - KAILASH ?
ultima nata nella parte dx  e non sarà facile.....

BUONA SCALATA A TUTTI !!!