domenica 16 dicembre 2018

VALPENNAVAIRE - un altro 8c per Davide


È proprio così, a solo una settimana di distanza dal suo secondo 8c, Davide Carena sale la sua terza linea di questo grado.
Ieri nella falesia di Euskal ha salito "Resistencia mecanica" 8c facendo così la quarta ripetizione del tiro chiodato e liberato da Matteo Gambaro nel marzo 2017.
A fine giornata, per defaticare, ha salito "Escalar Fanàticos" 8a AV.

Non so più che aggettivi usare per definire questo atleta.

mercoledì 12 dicembre 2018

PERSONAGGI - Tra Top-climber giovanissimi ed ultrasettantenne alla ribalta

Una cosa è certa, nel mondo dell'arrampicata le disuguaglianze non esistono. Quando ci ritroviamo alla base di una falesia ci integriamo in questa dimensione che ci porta tutti sullo stesso piano sociale, siamo tutti climber con una sola passione: LA SCIMMIA DELLA SCALATA!
Questa passione che ci accomuna brucia dentro di noi dal primo momento che abbiamo accarezzato la rugosità di una roccia, e continuiamo a ritrovarci li con il naso rivolto in su ogni volta che ci ritroviamo davanti una parete od un semplice masso.


Davide Carena su "Premiere" 8c (Foto Mauro Carena)
DAVIDE CARENA: Sabato scorso nella falesia di Castelbianco il giovane Top-Climber sale il suo secondo 8c "Premiere".
Solo tre anni fa a Buoux saliva "Reve de papillon" il suo primo 8a.


Lorenzo durante gli open di FFN
LORENZO BOGLIACINO: durante l'ultimo fine settimana nella falesia di Tanarello ha salito il suo 62 tiro di grado 8 dell'anno 2018.

Wafaa Amer su "Hyaena" 8b/+ (foto Andrea Gallo)
WAFAA AMER: lunedì scorso ha salito la storica "Hyaena" 8b/+ nella falesia dell'Alveare a Montesordo.
Aggiudicandosi la seconda salita femminile della via storica per eccellenza salita per la prima volta da Andrea Gallo nel dicembre del 1986.

Bruno appena sceso dalla sua ultima performance (foto Ermanno Sanetti)
BRUNO MAGIONCALDA: ieri nella falesia del Frantoio in Val Pennavaire ha salito "Taggiasca" 7b, con i suoi 75 anni è il più anziano performer genovese.
 TUTTI GIU' IL CAPPELLO PER BRUNIN!!!

lunedì 3 dicembre 2018

ROCPENNAVAIRE - La Festa e le news

> LA FESTA

E' ufficiale sabato prossimo a Cisano sul Neva si terrà l'ormai classico appuntamento per la 
FESTA dell'A.S.D. ROC PENNAVAIRE
siete tutti invitati!!!


>LE NEWS


Euskal prima del restyling
La falesia di Euskal è stata completamente rivisitata dall'Associazioine ed è stata messa tutta in sicurezza con un nuovo look anche per le chiodature, specialmente nei primi metri dove poteva risultare pericolosa un'eventuale caduta.
Euskal dopo il restyling
La base è stata completamente ripulita, ed è saltato fuori delle bellissime terrazze coltivate ad olivi.
Sono state aggiunte anche due nuove vie: quella a destra di "Desplumada" si chiama "La Malalece" grado proposto 7c, la seconda è ancora un progetto.

Euskal vista dall'alto
BUONA SCALATA A TUTTI !!!

martedì 27 novembre 2018

ATTENTI AI LADRI

I nostri lettori ci hanno segnalato furti con rottura di finestrini e forzatura di serrature nei parcheggi di Rocca di Perti lato autostrada.
Non lasciate niente in macchina che possa attirare l'attenzione.
Ricominceremo a fare le ronde, e se li becchiamo... 🔨🔨🔨

Fate circolare raga!

martedì 20 novembre 2018

FINALE - Ombre Blu 40 nuove linee

Romano su "Resol Riama" 6c
Le Guide Blumountain di Finale Ligure, Lorenzo CAVANNA e Elisabetta CASERINI, hanno ultimato i lavori di restyling e chiodatura del settore alto di Ombre Blu regalandoci un nuovo parco giochi per la stagione invernale, chiodato a regola d'arte.
Gino Pittaluga su "Surf/Ace" 6c
Il settore è raggiungibile percorrendo una simpatica ferrata che si trova all'estrema sinistra del settore basso, già pubblicato lo scorso anno su questo blog.
I due settori comprendono un totale di 49 lunghezze di corda, di cui 40 inediti, il settore basso come già citato in precedenza è un settore prevalentemente No.Big, mentre quello alto è un pochino più esigente sia nella difficoltà che nella chiodatura.
Il sottoscritto sul bellissimo muro di "Resol Riama"
Il settore alto è su una cengia esposta al sole da metà mattinata al tramonto, le nuove vie in alcuni punti presentano una roccia ancora un po' "croccante", quindi si raccomanda di prestare attenzione specialmente nelle giornate molto affollate ricordando che al piano di sotto ci possono essere altri climbers.
Non rimane che augurarvi buona scalata a tutti indicandovi il link dove ho messo i PDF delle topo dei settori OMBRE BLU Alto e Basso gentilmente messe a disposizione da Lorenzo e Betty.
(Ho messo a disposizione i PDF, ma se qualche furbetto continua a pasticciarli li tolgo definitivamente)

Paolo Ramò su "Fiele" L1 6c/+
p.s. - domenica scorsa Paolo Ramò ha fatto la F.A. della prima lunghezza di "Fiele" grado proposto 6c/+

sabato 10 novembre 2018

GIOVANNI MASSARI - Finale secondo me

Consiglio, a chi non ha ancora avuto occasione di leggerli, questi due racconti di Giovannino pubblicati su Planetmountain.
Racchiudono l'essenza dei mitici anni '80, la filosofia che in quegli anni ha coinvolto tanti giovani di allora, come il sottoscritto, nel Circo dell'arrampicata libera alla ricerca del proprio io, dei propri limiti interiori e di una strada da percorrere.

…"Il mio incontro con la Pietra di Finale coincide quasi esattamente con la nascita di quel percorso prima passionale e poi di amore profondo che, attraverso una strada spesso tormentata da eventi positivi ma anche negativi, mi ha portato ad esplorare a fondo me stesso, chi sono e dove posso e dove voglio andare."


Giovanni Massari in free solo sul chiave di Schifinix a Finale
Fotografia di A. Motta

…"Al termine delle mie tante giornate di arrampicata a Finale ero solito abbandonare gli amici e salire qualche via da solo. Proprio in uno di quei giorni come tanti pensai di scalare l’Arco e in quella magica e rosata luce dei tramonti invernali che caratterizza le rocce finalesi, salii leggero senza sforzo, mentre l’ombra saliva sotto i miei piedi ed i sole accompagnava però ancora i miei passi, quasi volesse ancora, come un morbido e leggerissimo scialle di cachemire, darmi la sua gentile carezza; stringevo tra le dita, quasi accarezzandole, le gocce ruvide e proprio alla fine dell’Arco, quando esso compie il suo ultimo disegno verso destra, mi girai verso quella luce tiepida quasi a farle percepire che sentivo la sua presenza e avevo capito le sue benevole intenzioni."

https://www.planetmountain.com/it/notizie/arrampicata/storie-arrampicata-finale-per-me-giovanni-massari-prima-parte.html

https://www.planetmountain.com/it/notizie/arrampicata/storie-arrampicata-finale-per-me-giovanni-massari-seconda-parte.html

giovedì 8 novembre 2018

INAUGURAZIONE DELLA PALESTRA DI ARRAMPICATA




Data di apertura: 10 Novembre 2018
Si festeggerà il giorno dell'inaugurazione con un boulder contest che darà l'avvio alle attività della nuova sala di arrampicata cuneese.