lunedì 16 gennaio 2017

FINALE - Rian Cornei ecco L'acciaieria


Lore su " Strade perdute" 8c ( foto G.Fornaro )

Restyling dell'Italsider superiore rinominata "acciaieria", e se andrete a vedere le vie capirete perché!
Lorenzo Fornaro e Sebastian Bush hanno aggiunto altri 5 vie per un totale di 8 tiri e sicuramente NON è uno spot No-Big
L''accesso al settore e 'stato rivisto, adesso si può accedere da Italsider bassa mediante una serie di scalini in acciaio resinati.
Sabato scorso, Lorenzo sale e fa la FA di "strade perdute", grado proposto 8c, si aspettano conferme, in tal caso sarebbe la via piu dura della Val Cornei, poi sale anche "giu la testa" 8b.
Sebastian, ripete "lasciati andare" vecchia via di Luca Blond Biondi nel lontano 1986, con un strepitoso lancio a 2 mani grado rivisto e proposto come 8a+.
Domenica nella nuova falesia Altro livello (da poco recensita su Pareti), Sebastian sale "cinghialotto scatenato8c.

giovedì 12 gennaio 2017

ROC PENNAVAIRE - News

A tutti gli iscritti dell'Associazione:

Le vacanze di Natale ci hanno consentito di lavorare su più fronti per regalarvi tante belle nuove linee. Di seguito il resoconto:

Euskal
: a sinistra di Pinta (6c) già esistente Bigastro (7A), non rilevato sulla guida, poi due progetti e Bicho (6b) al confine sinistro 

Colosseo: Scipione (5C) con partenza in comune con Attilio Regolo (6a+) e poi a destra

Terminal 
Settore Pukli:
Pook (7A) già esistente
Blagnac (7A+) nuova
Reus (6c) nuova
Non conclude (6b) già esistente
Weeze (7a) nuova

Parte centrale:
Ketchican (8a) e nuovo progetto da liberare

Rocche della Garda: chiodate nuove linee e richiodate quasi  tutte le linee tra cui spicca  la FA di "io no" da parte di Matteo Gambaro . Il grado proposto è 8b/+ . La via attendeva da ben 20 anni!!!!!!!!!!!!!!! Complimenti!!!!!!!!!!!!!


Performance: Matteo Felanda sale il suo primo 8A+ Angolo Retto a Red Up. Lorenzo Fornaro ripete "Io no" alla Garda. Sempre alla Garda Matteo Gambaro realizza la FA di Io Si 7c+, Stratos 8a+ e sale OS Quelli che ben pensano 7C. A Red Up Matteo Gambaro sale Trapezio, proponendo una revisione della difficoltà: 8A+  e Locomotiva (8A). Elena Chiappa realizza la FA femminile di Ketchican (8a) al Terminal.


martedì 10 gennaio 2017

CAMILLA MORONI - Le vacanze natalizie gli regalano il primo 8a


Incominciamo l'anno con una bella performance al femminile!
Come consuetudine, le vacanze natalizie i Moroni le trascorrono in giro per falesie con il loro furgone.
E come tutti gli anni la figlia 15enne Camilla, cerca di sfuttare l'occasione per dare un svolta alla sua giovane carriera arrampicatoria.
Quest'anno, però, ha fatto un gran salto di qualità:
Ha chiuso il 2016 con "Première" 7c+ nella falesia di Seynes.
Ha poi iniziato l'anno nuovo alla grande in quel di Monsant nel settore Racó de misa salendo"Serra de prades" 7c Flash.
Ma il top è arrivato a Margalef al settore Balcó de l'Ermita dove ha salito il suo PRIMO 8a "Plugim-Pujant" olte a "Palestina" 7c Flash.
Ha chiuso la vacanza a Siurana  salendo "Siouxie" 7c+ Flash.

BRAVISSIMA CAMI UN GRAN SALTO !!!

sabato 31 dicembre 2016

BUON ANNO A TUTTI

TOIRANO - Davide chiude l'anno con un 8a


Oggi siamo tornati ai Gumbi, dove avevamo scalato mercoledì scorso, allora Davide aveva fatto un paio di giri su "Eclissi" 8a ma la stanchezza accumulata nei 5 giorni precedenti lo costringevano a desistere.

Oggi riposato e rifocillato, non ha battuto ciglio e l'ha salita mettendo i rinvii come se passeggiasse.

Poi per defaticare ha salito anche "Golden eyes" 7b+ Flash, seguito poi dal grande Tuxe che l'ha salita 3Go (un giro fatto 2 anni fa)

martedì 27 dicembre 2016

VALPENNAVAIRE - Rocca della Garda rivive!

Sono passati 18 anni da quando Mauro Carena, Elena Cattani, Bruno Magioncalda ed il sottoscritto mettevano i primi fittoni sullo scudo principale della falesia.
Matteo su "io no" 8b/+ (foto M.Gambaro)
Scoprivamo, man mano che chiodavamo, che le linee su quel muro bellissimo e compattissimo non sarebbero state facili da salire.
È nato cosi il settore dello Scudo e poi poco più a destra il settore Tremonti, con linee leggermente più abbordabili.
Mentre chiodavo e provavo i movimenti di una linea, allo Scudo, ho pensato che era troppo dura e non sarei mai riuscito a salirla, l'ho chiamata "io no".
Il nome adesso ha il suo valore
Inizialmente la via è stata provata da qualche local ma tutti hanno desistito.
In questi giorni Matteo Gambaro ha rimesso mano al settore, richiodando le vecchie vie e aggiungendone di nuove.
Finalmente dopo quasi 20 anni "io no" ha avuto la sua FA, grazie a Matteo.
Il grado proposto è 8b/+ ai prossimi la conferma.
Sono sicuro che con l'esperienza e l'occhio per le belle linee, Matteo darà alla falesai un tocco di classe.