lunedì 2 maggio 2016

BOGLIACINO due 8b in due giorni

Un fine settimana da favola per Lorenzo Bogliacino che sale il suo quarto e quinto 8b in rapida successione, e che vie!
Un altro giovane da tenere d'occhio e che farà molta strada.
Sabato in Val Pennavaire all'Antro di Castelbianco, chiude i conti con "Gerard Callegar" 8b, domenica a Finale nel Grotto di Perti sale "Caboni sesi gei cantasa" 8b all'ultimo giro di giornata (dopo 3 giornate di tentativi).
GRANDE LORENZO !!!
Ancora in Valley all'ErboB ed è ancora Matteo Gambaro che sale "Guaranà" 7c+ AV e "Muira Puana" 8a, mentre il nostro Marione sempre in forma sale "Nepenta" 8a.
A Red Up, anche se a stagione è un po' avanzata, il quasi local Andrea Roasio sale "Spinta" 7c+, gran bel tiro.

BRAVI BRAVI !!!



venerdì 29 aprile 2016

FINALE - Moon Runner non c'è più !

C'era una volta una linea su di un muro di bellissimo calcare grigio e compatto. Era stata chiodata, a metà degli anni '80, da due climbers che hanno fatto la storia dell'arrampicata finalese: Martino Lang e Andrea Gallo.
In quegli anni la scalata era in piena evoluzione, crescevano insieme a quei giovani filosofia, etica e passione, portando una  nuova rivoluzione nel mondo della scalata.
Una storia veniva scritta sulla roccia attraverso quelle linee rivoluzionarie.
Purtroppo la mano infelice di un ignoto ha sfregiato per sempre "Moon runner", ampliando una delle prese fondamentali del tiro.
Lo scavo
Questo triste individuo, probabilmente pensando di essere su di un muro di plastica, dove se una presa non la tieni basta svitarla e sostituirla,ha pensato bene di ampliare la presa scavandola della grandezza a lui consona.
VERGOGNA! 
Questa persona, chiunque sia, è lontana anni luce dall'arrampicata, un povero meschino che con un gesto sconsiderato ha cancellato per sempre "Moon runner" e la sua storia.
Due Finaleros con tanta buona volontà, Renato Delfino e Sergio "Geppe" Repetto, hanno cercato con la resina di riparare allo sfregio.
Ma "Moon runner" non sarà mai più "MOON RUNNER"

La riparazione fatta con la resina







mercoledì 27 aprile 2016

UN W.E. PIENO DI HIGH PERFORMANCE

Il sabato non è stato proprio una bella giornata, ma domenica e lunedì invece, con temperature basse e poca umidità hanno dato la possibilità a giovanissimi Top Climber e non di realizzare bellissime salite.

Davide Carena su "Cascara" 7c

Domenica:
Matteo Gambaro all'ErboB fa la FA di "Rodiola rosea" 8b/+ (grado proposto), è l'estensione di "Rodiola" con una serie di difficili movimenti sotto il tetto. (Rodiola in seguito alla rottura di una presa ha preso il grado di 7c+/8a);
Lorenzo Fornaro nel grottino di Rocca di Perti sale "Disorder" 8c, è l'estensione di "Messer wolf" chiodata ultimamente da Alessandro Penna;
Luca Bonanno all'ErboA sale "Pepper life" 8b e all'ErboB "Kalmia" 7c+ 2Go;
Luca Bonanno
Davide Carena all'EboA sale "Yerba mate" 7b e "Cascara" 7c 2Go;
Andrea Roasio al Bauso di Veravo sale "Bella e disponibile" 7c AV.
Lunedì:
Davide Carena nella falesia di Gavi sale la tignosissima "Doctor Creator" 8a, portando a 5 il palmares degli 8a.
Giorgio Tomatis su "Alice Springs" 8a
Giorgio Tomatis al Terminal sale il suo terzo 8a "Alice Springs" ;
Guido Jafelice all'antro di Castelbianco sale "Passion" 7c.

sabato 23 aprile 2016

FINALE - Maniac per Davide Carena


Ieri al Fenia  di Monte Cucco una giornata nuvolosa con brezza di mare, non proprio le condizioni ideali per provare a salire la sequenza di microtacche sullo sperone finale di questo storico tiro datato 1986.
Una lunghezza che ha fatto tribolare ed andare a casa con la coda tra le gambe tanti local-top.
Ieri il tredicenne genovese ha salito "Maniac" 7c+ (Nella guida precedente 7c), come fosse una scala in soli 5 tentativi.
Possiamo incominciare ad annoverare Davide Carena tra i giovani Top liguri.

GRANDISSIMO DAVIDE !!!

mercoledì 20 aprile 2016

VALLE SCRIVIA - Bungee

 A Pietrabissara una nuova falesia per la Valle Scrivia.
 

In verità la falesia era già stata chiodata da Gian Paolo Riva nel '96 adesso è stato fatto un restyling ed è pronta per l'inaugurazione ufficiale.
Ecco la e-mail e le foto inviatemi da Gian:

..."Ciao Alessio
Ti invio info sulla falesia risistemata a Pietrabissara.
La parete l'avevo attrezzata nel 1996 , oggi ripresa grazie all'aiuto di Carlo Cabella e Mirco Picollo. Un encomio a Mirco per il suo contributo di falegname, chi verrà vedrà.
La falesia si trova sopra la galleria di Pietrabissara in direzione Arquata Scrivia, si consiglia di parcheggiare in paese e andare a piedi.
Dalla strada in 5 minuti si arriva alla parete, salendo lungo corde de fisse. Ti allego schizzo, vie e qualche foto.
Ribadisco che non è Finale e qualche pietruzza può venire via, ma solo robe piccole.

Ciao Gian
"


Le Vie da sinistra a destra:
Sgretolandia  6b+ 10 m.
Cavernopoli  6b  12 m.
Viulentemente mia 6c+  12 m.
Bucaneve  7a  12 m.
Quarta densità (progetto)  16 m.
Regina della notte (progetto). 16 m.
Bogee jamping 7a  16 m.
Centro di gravità per la mente 7a+  16 m.
Ragdoll 6c+/7a. 13 m.
Diedro Mirco 6b. 18 m.




domenica 17 aprile 2016

FINALE - Wolf e Messer Wolf |TOSCANA - 127 ore

Sabato finalero per i due forti giovani genoves Pietro Biagini e Lorenzo Formaro, al Grottino di Bric Grigio, una piccola struttura dove si mastica solo alta dhfficoltà, hanno salito: "wolf" 8a+ very hard 3Go per Pietrino e "Messer Wolf" 8b+ Per Lore.
Domenica Pietrino si è trasferito in Toscana, nella falesia di San Rocchino (Camaiore) dove ha salito "127 ore8b+ in quattro giri.

FORTISSIMI RAGA !!!

venerdì 15 aprile 2016

ROC PENNAVAIRE - News

A tutti gli iscritti dell'Associazione

In questo periodo di meteo incerto, un po’ indecisi se lavorare al sole o all'ombra, abbiamo riscoperto una falesia chiodata ormai 6 anni fa, la Tortuga.  Pur non essendo tra le falesie top della valle, presenta dei tiri interessanti che insieme al fatto di avere un avvicinamento inesistente, la rendono  un posto gradevole per qualche giornata di scalata con gli amici.

La falesia è l'unica collocata nel Comune di Zuccarello e presenta circa 25 itinerari dal 4 al 7C. Lo stata della chiodatura è ancora buono. 

Tra un tiro e l'altro abbiamo notato un possibile spazio per nuovi tiri: nascono così Black Bart (6B) e Olonese (7B) che consentono al nostro instancabile chiodatore, Dinda, di sfondare il muro dei 1.200 tiri chiodati.

Tantissimi complimenti per tutte le perle di divertimento che ci hai regalato in questa valle!!!!!!!!!!!!

 

Performance: Pietro Biagini chiude Time Out (8C) alla falesia dell’Hangar e Anna Gonzalez chiude Long Jhon Silver (7B+)